Una settimana dedicata alla visita delle Dolomiti Lucane e delle Gravine tra Basilicata e Puglia.

Le Dolimiti Lucane, situate nell’Appennino lucano, costituiscono il cuore dell’omonimo parco naturale regionale e prendono il nome dalla somiglianza morfologica delle più famose montagne trivenete. Continua a leggere »

A seguito del successo ottenuto con il 7° Raduno Regionale di cicloescursionismo del CAI, riproponiamo Monte Morello per chi non lo conosce e vuole scoprire la sua eccezionale rete sentieristica MTB. Continua a leggere »

Il complesso carsico del monte Corchia ha circa 64 km di gallerie conosciute. Recenti studi ci dicono però che il complesso carsico del monte Corchia abbia uno sviluppo complessivo attorno ai 150 km. Dal 2001 sono stati aperti al pubblico circa 2 km. Continua a leggere »

Geograficamente formato da parte del Valdarno, parte della Valdelsa e parte della Val di Pesa, il Chianti fiorentino è uno spettacolare territorio della bella Toscana che non include soltanto una zona viticola. L’itinerario di questa cicloescursione percorre una parte della Via Romea del Chianti che collega le città di Firenze e Siena attraversando il cuore della regione, un’antica via di pellegrinaggio lungo borghi antichi, chiese, monasteri, fattorie e rovine con panorami che lasciano senza fiato. Percorreremo per lo più strade sterrate in combinazione con un po’ di asfalto. È prevista una sosta per il pranzo, al sacco oppure a tavola, in trattoria tipica. Dopo aver mangiato, il rientro al punto di partenza è dolce su una ciclabile lungo il fiume Pesa. Continua a leggere »

Il Cai di Sesto Fiorentino organizza in collaborazione con l’asd dei Briganti di Monte Morello una giornata all’insegna del divertimento in mtb. Continua a leggere »

La valle che dal passo dell’Oppio scende a Bagni di Lucca in Garfagnana, la Val di Lima, offre escursioni su montagne di media altezza, erte e panoramiche, in ambienti incontaminati. Il Monte Mosca (1518) è uno dei più interessanti per i bastioni rocciosi che ricordano le pareti dolomitiche e che sovrastano il più noto Orrido di Botri. Continua a leggere »