Il Parco dell’Orecchiella si trova sul versante appenninico della Garfagnana ed è un’area protetta dal Corpo Forestale dello Stato, composta da imponenti foreste di faggio, castagno ed abeti ancora oggi popolate da numerose specie di animali selvatici. Il massiccio montuoso della Pania di Corfino si erge al centro del Parco, tra le Apuane e l’Appennino, in una zona che comprende ben tre riserve naturali: la Pania di Corfino, l’Orecchiella e il Lamarossa. Dal Rifugio Isera saliremo sul sentiero CAI 62 fino all’Orto Botanico “Pania di Corfino” che raccoglie, tutela e conserva la flora autoctona (spesso rara ed in via di estinzione) dell’Alto Appennino Lucchese; la visita guidata dell’Orto ci consentirà di attuare una breve escursione naturalistica, attraverso la ricreazione degli ambienti naturali dell´Alto Appennino Lucchese quali le brughiere, le rupi, i macereti, le torbiere, i pascoli ed i boschi. Terminata la visita proseguiremo verso la vicina vetta della Pania di Corfino da cui riscenderemo attraverso il sentiero CAI 64 compiendo un anello.

Partenza: Da Calenzano parcheggio di fronte al Carrefour alle ore 7 con arrivo previsto al Rif. Isera alle ore 9.30.

Itinerario: Rif. Isera (1193 m) – Orto Botanico (1340 m) – Pania di Corfino (1603 m) – Sella di Campaiana (1499 m) – Rif. Isera (1193 m).

Dislivello: 400 m

Tempo: 3 h (esclusa visita guidata all’Orto Botanico)

Difficoltà: E

Ritorno: Dal Rif. Isera alle ore 16 con rientro previsto a Calenzano per le ore 18.30.

Note: Uscita con mezzi propri a costo condiviso. Il prezzo della gita non comprende il biglietto di ingresso all’Orto Botanico.

Direttori: ASE Ciani Francesca, francesca.0.ciani@gmail.com, cell. 338.1930569

Bigozzi Lisa, lisa.bigozzi@gmail.com, cell. 329.1262599