Assieme al vicino Torrione Fìgari, la Punta Quèsta è la quota più pronunciata ed elevata della lunga cresta dei Pradacetti, che scende dalla Forbice fino alla confluenza di due tra i più selvaggi valloni apuani: il Canal Fondone e il Canale degli Alberghi. La posizione particolare, staccata dallo spartiacque principale, consente di osservare da un’ottima angolazione gli aspri pendii meridionali della cresta apuana, dal M. Grondìlice, al M. Cavallo passando per il M. Contrario.

Partenza: Da Calenzano “Carrefour” alle ore 6 con arrivo a Vinca alle ore 8.30.

Itinerario: CAI 153 (928 m) – Bivio (1050 m) – Capanna Garnerone (1260 m) – CAI 153 (1300 m) – Foce Rasori (1317 m) – Piazzola elicottero (1332 m) – CAI 168 (1320 m) – Deviazione (1325 m) – Forcella (1470 m) – Punta Questa (1524 m) – Forcella (1470 m) – Deviazione (1325 m) – CAI 168 (1320 m) – Piazzola elicottero (1332 m) – Foce Rasori (1317 m) – CAI 37 / CAI 173 (1300 m) – Foce di Navola (1293 m) – Foce di Vinca (1333 m) – Bivio (1275 m) – CAI 38 a destra, (est) – Sentiero forestale CAI 38 – Bivio (1050 m) – CAI 153 (928 m).

Tempo: 7 h 30’

Difficoltà: EE Passaggi di I / II Grado

Ritorno: Da Vinca alle ore 16.00 con arrivo previsto Calenzano “Carrefour” alle ore 18.30 circa

Note: Pranzo a sacco. Indispensabili scarpe con ottime suole (Vibram), mancanza di vertigini e passo fermo, capacità individuale di saper fare una doppia, imbrago, casco, materiale necessario per una doppia, (1 Longe da 120 cm, 4 moschettoni a ghiera, 1 piastrina gigi, 1 cordino per nodo machard). Il materiale deve essere omologato alle norme vigenti.

Direttori: Gianni Bruno, +39 331 3652307 – Paolo Cozzi, +39 335 8012230