Al confine fra Toscana ed Emilia Romagna, lungo il crinale che delimita la parte orientale dell’Appennino Parmense ed il Parco dei cento Laghi, raggiungeremo due delle elevazioni più importanti della zona: Monte Orsaro e Monte Marmagna, balconi naturali che nelle giornate più limpide consentono alla vista di spaziare dalle Apuane fino al Monte Rosa.

Lasciate le auto al Passo del Cirone, proseguiremo sul sentiero CAI 00 seguendo il crinale che alterna contorte faggete a praterie di alta quota e distese di mirtilli; dalla Sella del Marmagna scenderemo sul sentiero 723, verso il Lago Santo Parmense ed il Rifugio Mariotti, per riprendere successivamente quota con il sentiero 725 che ci riporterà sul crinale di partenza chiudendo l’anello.

Partenza: Da Calenzano parcheggio di fronte al Carrefour alle ore 7 con arrivo previsto a Passo del Cirone alle ore 9.30.

Itinerario: Passo del Cirone (1266 m) – Bocchetta di M. Tavola (1444 m) – M. Fosco (1680 m) – M. Orsaro (1830 m) – Bocchetta dell’ Orsaro (1722 m) – M. Braiola (1819 m) – Sella del Braiola (1702 m) – M. Marmagna (1849 m) – Innesto sentiero CAI 723 – Lago Santo (1508 m) – Innesto sentiero CAI 725 – Bocchetta di M. Tavola (1444 m) – Passo del Cirone.

Tempo: 6.30 h

Difficoltà: E

Ritorno: Dal Passo del Cirone alle ore 17.30 con arrivo previsto a Calenzano alle ore 20.

Note: Uscita con mezzi propri a costo condiviso, pranzo al sacco. Indispensabili scarponi con ottime suole e abbigliamento antivento.