Riceviamo dagli amici del CAI di Firenze e volentieri pubblichiamo.