Domenica 24 febbraio

Il primo di marzo del 1945 un trasporto C47 Dakota del USAAF dislocato a Livorno imbarca le avanguardie del 3RD Squadroon britannico che si paracaduteranno sul M. Cusna nel versante della Val D’Asta. L’obiettivo è attaccare e distruggere il comando del 51esimo Gebirgs Korps posto nel paese di Botteghe di Albinea, “il cervello della Linea Gotica”, che dirige le truppe d’occupazione da Bologna fino all’Appennino Ligure.

Il 3RD Squadroon ha una composizione veramente particolare: oltre ad appartenenti al Regno Unito, ci sono italo-canadesi, olandesi, spagnoli e tedeschi antinazisti. Sono gli uomini che dovranno unirsi ai partigiani italiani del Gufo Nero dei reparti della 144esima Lupo, 37esima GAP, 26esima e a14esima Garibaldi (quest’ultime composte anche da disertori ed ex prigionieri russi) per condurre l’attacco.

E fra tutti questi uomini particolari ce n’è uno con un incarico speciale: the Mad Piper


Il nostro itinerario, sulla scia di questi eventi, partirà dalla Val d’Asta per raggiungere la vetta del Cusna per la sua cresta N (sent. 623, passo di misto se scarsamente innevato) per poi concludersi lungo la cresta NE (sent. 619).

I partecipanti dovranno equipaggiarsi di piccozza, ramponi, casco, imbrago, 2 cordini e 2 moschettoni a ghiera. La direzione si riserverà di variare itinerario ed attrezzatura a seconda delle condizioni del manto nevoso.

Partenza: Da Calenzano parcheggio di fronte al Carrefour alle ore 6 con arrivo previsto a Monte Orsaro alle ore 9.

Itinerario: Rif. Monte Orsaro (1238 m) – M. Cusna (2120 m) – Ricovero Rio Grande (1588 m) – Rif. Monte Orsaro (1238 m)

Tempo: 5 h

Difficoltà: F

Ritorno: Da Monte Orsaro alle ore 16.00 con arrivo previsto a Calenzano alle ore 19.

Note: Uscita con mezzi propri a costo condiviso con possibilità di pranzo al rifugio. Indispensabile fede antifascista!

Direttori: Andrea Collini, 394283933; ASE Emanuele Mannocci, mannocciemanuele@gmail.com cell. 3383917963