Domenica 14 aprile 2019

Elevazione solitaria e assai panoramica il Picco di Navola è un balcone naturale sul gruppo del Sagro e sulla lunga cresta che, dal Grondilice attraverso Forbice, Torrione Figari e Punta Questa, cala fino alla valle degli Alberghi.

Saliremo per ravaneti e paleo, seguendo ometti e vecchie tracce di pastori, alla Sella dei Focarelli dove, per cresta e un breve tratto boscoso, ci porteremo ai ruderi di Case Rapalli. Raggiunta infine la vetta per ripido paleo scenderemo a raggiungere il sentiero 37 che seguiremo fino al punto di partenza.

Data l’assenza di vie di fuga ed il terreno ripido e esposto l’uscita sarà riservata ad escursionisti esperti.

Partenza: Da Calenzano parcheggio di fronte al Carrefour alle ore 7 con arrivo previsto a Forno alle 9.

Itinerario: Località Mozziconi (440 m) – Sella dei Focarelli (958 m) – Picco di Navola (1272 m) – Sent. 37 (1148 m) – Località Mozziconi (440 m)

Tempo: 5 h

Difficoltà: EE

Ritorno: Da Forno alle ore 15.00 con arrivo previsto a Calenzano alle ore 17.

Note: Uscita con mezzi propri a costo condiviso.

Direttori: ASE Emanuele Mannocci, mannocciemanuele@gmail.com cell. 3383917963; ASE Francesca Ciani, francesca.0.ciani@gmail.com, cell. 338.1930569