Sabato 11 maggio 2019

Fiocca e Sumbra, o Penna di Sumbra, sono due rilievi che si staccano lateralmente dalla dorsale principale delle Alpi Apuane in corrispondenza del Monte Sella. Il primo ha un aspetto più dolce, tipico dei rilievi appenninici, il secondo è una montagna di marmo con aspetto diverso a seconda del versante da cui si guarda. Dal versante di Arni e del passo Fiocca si mostra in tutta la sua severità con imponenti pareti rocciose e lastre di marmo.

Partendo dal parcheggio di Arni e passando dal bosco del Fato Nero raggiungeremo il passo di Fiocca, uno dei luoghi più suggestivi delle Apuane, dove ammireremo le pareti del Sumbra che si staccano davanti a noi. Proseguendo per la breve ferrata Malfatti raggiungeremo la cima dove lo sguardo andrà dall’Appennino alle Apuane settentrionali fino alle vicine cime dei monti Sella, Macina, Fiocca, Altissimo, Corchia, Freddone e Panie, per finire in basso sul lago di Vagli. Ridiscesi dalla Ferrata Malfatti raggiungeremo la cima del monte Fiocca ed il passo Sella per poi tornare ad Arni con la strada marmifera della cava Ronchieri.

Partenza: da Calenzano parcheggio di fronte al Carrefour alle ore 6.30 con arrivo previsto a Arni (LU) alle ore 9.00.

Itinerario: Arni (922 m) – Passo Fiocca (1554 m) – Monte Sumbra (1764 m) – Passo Fiocca (1554 m) – Monte Fiocca (1714 m) – Passo Sella (1496 m) – Arni (922 m)

Dislivello: 1000 m

Tempo: 7 h

Difficoltà: EE – EEA (il grado EEA è per la ferrata Malfatti)

Ritorno: Da Arni (LU) alle ore 17 con arrivo previsto a Calenzano alle ore 19,30.

Note: Riservata ad escursionista ben allenato per i dislivelli da affrontare dotato di scarpe con ottima suola. Uscita con mezzi propri a costo condiviso e pranzo a sacco.

I partecipanti devono equipaggiarsi di: casco, imbrago, kit da ferrata omologato.

Direttori: Emiliano Pesciolini, e.pescio@tiscali.it, 3388461710 – Laura d’Andrea, laurasda@hotmail.com – 3398666818