Domenica 6 ottobre 2019

Il Valdarno superiore è stato caratterizzato da due fasi lacustri, una circa 5 milioni di anni fa e l’altra circa 2 milioni di anni fa, delle quali attualmente rimangono le tracce costituite dai dirupi dovuti all’erosione dell’antico fondale, le cosiddette Balze, presenti nelle zone di Terranuova, Pian di Scò, Reggello, Loro Ciuffenna e Castelfranco di Sopra.

La valle riempitasi di sedimenti attraversa la attuale fase fluviale percorsa dall’Arno. L’ escursione avverrà nella zona di Castelfranco di Sopra, seguendo prevalentemente il sentiero CAI 51, in mezzo a spettacolari pinnacoli di sabbia che si colorano secondo le ore dal giallo all’arancione.

Partenza: Da Calenzano parcheggio Carrefour 8.30

Itinerario: Piantravigne (270 m), Riguzze (170 m) – il Casone (160 m) – Castelfranco di Sopra (277 m) – Badia di Soffena (280 m) – Riguzze (170 m) – Piantravigne (270 m).

Tempo: 4 h, circa 12 km

Difficoltà: E

Ritorno: Da Piantravigne ore 16.

Note: La gita sarà effettuata con mezzi propri e costi condivisi. Pranzo a sacco.

Direttore: Luca Buttafuoco tel 3394240001, luca.buttafuoco@gmail.com