Sabato 14 e domenica 15 marzo 2020

La Tambura (1895 m) è il terzo rilievo per altezza delle Alpi Apuane raggiungibile con creste che offrono panorami grandiosi. L’itinerario prevede di percorrere la cresta sud e di arrivare sulla cima della Tambura da dove si può spaziare dal mare all’Appennino, dal Pisanino, ai vicini monte Cavallo e Sella, fino alle Panie.

L’accesso alla Tambura avverrà dal versante di Resceto (MS) per un dislivello complessivo di circa 1400 m diviso in 2 giorni con pernottamento al rifugio Nello Conti dove, il sabato, arriveremo percorrendo la Via Vandelli. La domenica raggiungeremo la cima passando dal passo della Tambura su pendenze più sostenute che vanno affrontate con la dovuta attenzione ed attrezzatura.

Sabato

Partenza: da Calenzano parcheggio di fronte al Carrefour alle ore 9.30 con arrivo previsto a Resceto alle ore 11.

Itinerario: Resceto (485 m) – rifugio Nello Conti (1442 m)

Dislivello: + 950 m

Tempo: 3 h 30’

Difficoltà: EE/F

Domenica

Dal rifugio Nello Conti arriveremo al passo della Tambura, da dove seguendo la direzione del CAI 148 percorreremo la cresta sud fino alla cima. La discesa sullo stesso itinerario fino a Resceto.

Domenica: Partenza alle ore 7 dal rifugio Nello Conti.

Itinerario: Nello Conti (1442 m) – passo della Tambura (1620 m) – cima Tambura (1895 m) – passo della Tambura (1620 m) – Resceto (485 m)

Dislivello: +450 m, – 1400 m

Tempo: 7 h

Difficoltà: F/PD

Ritorno: Da Resceto alle ore 16 con arrivo previsto a Calenzano alle ore 18.

Note: i partecipanti devono avere buona preparazione fisica e padronanza di tecniche di progressione su neve e ghiaccio. Equipaggiamento obbligatorio: casco, imbrago, 2 cordini, 2 moschettoni a ghiera, ramponi, piccozza. Orari, tempi e difficoltà dipendono dalle condizioni del percorso e meteo. Il prezzo della gita comprende il trattamento di mezza pensione e il viaggio con mezzi propri a costo condiviso.

Direzione gita: Emiliano Pesciolini, e.pescio@tiscali.it – 3388461710