Riceviamo dal comitato scientifico ragionale e volentieri informiamo i soci

Il Comitato Scientifico Toscano ha programmato di organizzare per il prossimo anno, un corso di formazione per operatori naturalistici e culturali, destinato ai soci interessati alle tematiche scientifiche,culturali e naturalistiche che caratterizzano il territorio montano.

Il corso avrà una durata complessiva di 100 ore e sarà svolto in gran parte con la formula della didattica a distanza, in considerazione della situazione di emergenza sanitaria a causa del Covid-19, mentre per la preparazione pratica è previsto lo svolgimento in ambiente.

Siamo fiduciosi che una buona formazione di base, seguita da una continuità formativa con gli aggiornamenti, se messi a frutto dagli operatori nelle attività presso le sezioni CAI, possano rappresentare una risorsa importante, capace di accrescere tra i soci la conoscenza della montagna e di valorizzare il paesaggio, che sono presupposti fondamentali per la frequentazione rispettosa dell’ambiente a cui il nostro sodalizio persegue.

Attualmente il CAI nella regione Toscana, dispone di cinque operatori naturalistici regionali (titolati di primo livello) e di dodici operatori naturalistici sezionali, non equamente distribuiti sul territorio, per cui su ventisei sezioni CAI, ben quindici ne sono completamente sprovviste. Altra cosa importante è che la figura dell’operatore sezionale, secondo il nuovo regolamento, a partire dal nuovo anno sparirà ed il corso può rappresentare, per tali soci, un’occasione estremamente importante da non sottovalutare.

Chi fosse interessato è invitato a rivolgersi in sede per informazioni.