La Becca di Monciair si eleva isolata sui plateau glaciali circostanti: una piramide aguzza, in piacevole contrasto con la struttura tozza del vicino Ciarforon. Il suo scivolo nord è parte, con la nord del Ciarforon e del gran Paradiso, di una triade di salite su ghiaccio superclassiche, indubbiamente le più frequentate della catena del Gran Paradiso.

La sistemazione è prevista al rifugio Vittorio Emanuele (2735 m) raggiungibile a piedi in circa 1.5 h da Pont (1.960 m).

Venerdì: Partenza dal parcheggio della Carrefour di Calenzano alle ore 8,00 per Pont, con arrivo previsto per le ore 14.30 e successivo avvicinamento al rifugio. Utilizzo di mezzi propri.

Sabato e Domenica: Giornate dedicate alla salita della parete nord della Becca di Monciair (AD, II, 50° misto facile) e/o alle altre possibilità offerte come la normale (F+) o la parete nord (D) al Gran Paradiso (4061 m) o la parete nord del Ciarforon (3642 m, AD+).

Materiale: NDA – 2 piccozze tecniche – scarponi da ghiaccio – ramponi adeguati agli itinerari previsti (alluminio/acciaio) – 2 viti da ghiaccio (minimo) – cordino da ghiacciaio – adeguato abbigliamento per muoversi in confort ad elevate quote – mezza corda omologata da 60mt. – qualche rinvio – cordini per l’assicurazione in progressione (eventuale abbandono) – casco – occhiali protezione UV – crema solare fatt. 50 – 2 paia di guanti. Comunque tutto il materiale necessario sarà comunicato qualche giorno prima della partenza durante il briefing in base alle cordate ed agli itinerari che verranno scelti dai partecipanti ,

Note: Trattasi di itinerari alpinistici in quota, quindi viene richiesta un’ adeguata preparazione fisica di base; e per le vie di difficoltà anche un’adeguata preparazione tecnica (imprescindibile), vivamente consigliato a tutti i partecipanti un profondo ripasso sulle tecniche di progressione su terreno misto.

Si ricorda che trattasi di raduno alpinistico e pertanto occorre essere autonomi sia in termini di capacità tecniche rapportate alle difficoltà che si intende affrontare che in termini di cordata che andrà organizzata prima della partenza. Si ricorda infine che è tassativamente necessario essere in regola con il pagamento della quota annuale 2022 del CAI.

Iscrizioni tassative e versamento della caparra prevista dal rifugio entro il 30 marzo 2022. Per tutti coloro che richiedono la partecipazione dopo tale data, sarà comunicato il luogo preciso di pernottamento e sarà loro premura chiamare direttamente il rifugio e chiedere disponibilità. Per coloro che invece rinunceranno dopo tale data sarà tassativa la perdita della caparra.

Direttori raduno: I.N.A. Claudio Paladini, cell. 334-6167072, seafiremancla@gmail.com

I.A. Giovannini Simone – Cell. 347-6973368 – simone.giovannini70@gmail.com