Da richiedere alla Direzione Gita
Durata
2 giorni
Dislivello
Positivo: 926 m + 533 m / Negativo: 458 m + 1012 m
EE (riservata a escursionisti esperti)

Meraviglioso week-end con trek del sabato a percorrere i sentieri di Fosco Maraini per salire, a seguire, al rifugio Rossi dalla Borra Canala e godere dello spettacolare tramonto su quasi tutte le principali vette Apuane. Cena, pernottamento e risveglio “notturno” con caffè caldo per iniziare la salita, sotto lo sguardo vigile dei mufloni e lampade frontali accese, in direzione vetta della Pania della Croce per la Via Normale. Giunti alla grande croce sulla sommità, con le prime flebili luci, potremo sederci, rilassarci e preparare la mente nell’attesa di ciò che ci attende di lì a poco, rimarremo estremamente gratificati da quella incommensurabile bellezza della visione a 360° di gran parte delle vette Apuane che solo l’alba sulla “Regina delle Apuane” può riservare. Il primo raggio di sole della giornata è un regalo della natura che con esso abbraccia la sua terra ed abbraccia anche te. Sono emozioni che rimarranno per sempre nella mente di ognuno di noi. Dopo questo uragano di emozioni e il sole sarà già alto, rientriamo al rifugio Rossi per la colazione, dopo la quale ripartiremo in direzione della Pania Secca per effettuare la salita, e la delicata discesa, prima di rientrare alle auto al Piglionico.

 

Sabato 13: Partenza dal parcheggio davanti al Carrefour (Via E. Cherzani) a Calenzano alle ore 7.30 in auto proprie a costi condivisi con destinazione Piglionico per la partenza del primo trek (pranzo a sacco).

Itinerario: Sentiero Fosco Maraini – Borra Canala e rifugio Rossi. Percorso della lunghezza di 9 km con partenza dalla Foce del Piglionico e inizio del sentiero Fosco Maraini verso Pasquigliora dove l’alpinista/scrittore risiedeva e dove vedremo la sua casa museo. Una volta rientrati alla Foce del Piglionico inizia la salita verso la Borra Canala, conclusa la quale si arriva al rifugio Rossi per ammirare uno splendido tramonto sulla maggior parte delle vette apuane dai 1609 m del rifugio dove ci aspettano cena e “breve” pernotto.

Tempo: 5 h 00’ soste escluse

Difficoltà: EE

Dislivello: 926 m positivo e 458 m negativo.

 

Domenica 14: Pania della Croce e Pania Secca con percorso della lunghezza di 9 km.

Itinerario: Partenza dal rifugio Rossi alle ore 3,30 circa con lampade frontali accese e salita alla Pania della Croce dalla Via Normale (Vallone dell’Inferno) per godersi la meraviglia dell’alba, con la vetta della Pania che si “tuffa” nel Mar Tirreno e tutte le vette apuane che, piano piano, vengono illuminate dal sole. Sazi di queste stupende visioni si ridiscende al rifugio Rossi per la colazione. Prima di rientrare alle auto, dal Rossi saliremo sulla vetta della bella e non banale Pania Secca per poi rientrare alle auto al parcheggio della Foce del Piglionico.

Tempo: 5 h 00’ soste escluse

Difficoltà: EE

Dislivello: 533 m positivo e 1012 m negativo.

 

Note: mezzi propri e costi condivisi. Pranzo a sacco. Scarpe con suola scolpita in ottimo stato e abbigliamento adeguato. Bastoncini sempre consigliati. Riservata ad escursionista esperto con buona condizione fisica in grado di affrontare i dislivelli, i sentieri esposti, il terreno ripido soprattutto in discesa e i passaggi su roccia friabile. I Direttori di gita possono variare in parte (o annullare) l’escursione per motivi di sicurezza del gruppo, riferibili soprattutto alle condizioni meteo in loco. I posti a disposizione al rifugio sono 20.

 

Direzione gita:

Claudio Bini, tel. 339 441 6351, e-mail: bincla1958@gmail.com

Paolo Corti, tel. 333 458 2413, e-mail: cortipaolo01@gmail.com

NOTA: Le adesioni devono giungere per email ai capi gita e avranno valore solo se è stato versato l’acconto previsto.

Questa gita sarà presentata con tutti i dettagli mercoledì 31 gennaio ore 21 presso Casa Guidi, sede del CAI Sesto Fiorentino. Per partecipare è necessario effettuare la richiesta con questo link. Ingresso libero a soci e NON Soci fino al raggiungimento del numero massimo ammesso in sala.

Compila il form per richiedere informazioni sull’evento