Durata
6 hh
Dislivello
800 m
EEA

L’Altissimo è un monte imponente se visto dal mare con la sua parete verticale nonostante la sua quota (1542 m) non sia tra le più alte delle Alpi Apuane. La sua vetta, facilmente raggiungibile attraverso le vie normali, offre un panorama straordinario sulla catena apuana, sul mare e sulle isole. Fu esplorato da Michelangelo che ne intuì le potenzialità legate all’estrazione del marmo statuario e proprio le cave, la maggior parte ormai abbandonate, ne segnano profondamente le pendici e costituiscono una sorta di parco di archeologia marmifera.

Quella che proponiamo, come via di salita, non è la via normale ma è il sentiero della Tacca Bianca che collega la cava di Tacca Bianca con il Passo del Vaso Tondo; si tratta di un percorso riservato solo ad escursionisti esperti con capacità alpinistica considerate la delicatezza dei passaggi e la forte esposizione. Questo sentiero costituisce il punto cruciale di un itinerario ad anello che parte dalle Gobbie sopra Pian della Fioba.

Partenza: dal parcheggio davanti al Carrefour di Calenzano ore 7:00 con arrivo previsto al parcheggio delle Gobbie a Pian della Fioba alle ore 9.30.

Itinerario: Parcheggio delle Gobbie (1036 m) – Foce del Frate (1299 m) – Passo degli Uncini (1357 m) – Cava Colonnoni (1030 m) – Cava Macchietta – Cava Fitta – Cava della Tacca Bianca (1250 m) – Passo Vaso Tondo (1336 m) – Altissimo (1542 m).

Tempo: 6 h

Difficoltà: EEA

Dislivello: 800 m

Rientro: partenza da Pian della Fioba alle ore 17.00 con arrivo a Calenzano alle 19.30.

Note: mezzi propri e costi condivisi. Pranzo a sacco. Scarpe con suola scolpita in ottimo stato e abbigliamento adeguato. Bastoncini sempre consigliati. Riservata ad escursionista esperto con buona condizione fisica; indispensabile casco, imbrago, 2 cordini, 2 moschettoni a ghiera, guanti.

Direzione gita:

Compila il form per richiedere informazioni sull’evento