Nei suoi sessanta chilometri di estensione, la Valle Varaita rappresenta uno dei patrimoni più preziosi delle nostre Alpi. Racchiusa dalla Val Maira a sud, dalla Valle Po a Nord e dalla Valle del Guil a ovest, è sovrastata dall’imponente gruppo del Monviso. Nel periodo invernale la Valle offre moltissime opportunità per l’amante della montagna: sci, sci alpinismo e percorsi con ciaspole immersi in una valle stupenda.

Ma è nel ghiaccio che troviamo il massimo, un paradiso per l’ice-climber. Sono centinaia le ascensioni su ghiaccio possibili e molte quelle ancora inesplorate.

Sabato: Partenza ore 4.30 dal parcheggio Carrefour di Calenzano con mezzi propri – direzione Valvaraita (arrivo previsto ore 9.30) – sistemazione presso il rifugio Savigliano (http://www.ghironda.com/vvaraita/pages/950178.htm) con formula di mezza pensione e resto della giornata impiegato a scalare cascate di ghiaccio nell’anfiteatro (falesia ghiacciata) con vasta scelta di grado e possibilità di salita con la corda dall’alto.

Domenica: Sveglia e colazione in Rifugio – cascate di Ghiaccio a scelta nella valle Varaita

Alcune proposte di salita di più tiri: Valeria – Salto dei Pachidermi – Berrò – Martinet (Destra o Sinistra) – Bonvin – Ciucchinel – Limo Nero

E tante altre fruibili al link http://www.cuneoclimbing.it/ice-dry

Ritorno: Rientro a Firenze a discrezione o in alternativa ritrovo ore 17.00 al Rifugio Savigliano per partenza in comitiva.

Note: Al Rifugio Savigliano è previsto il trattamento di mezza pensione. I partecipanti alla gita devono equipaggiarsi obbligatoriamente di casco, imbracatura bassa, piccozze tecniche, scarponi da ghiaccio, ramponi, N.D.A., mezza corda da 60 e di un adeguato abbigliamento tecnico per operare in ambiente ghiacciato.

Iscrizioni tassative e versamento della caparra di € 15,00 entro il 15 Gennaio.

Direttore: Sez. Simone Giovannini, cell. 3476973368 – Sez. Filippo Martinelli, cell. 335275182