IL SENTIERO DEGLI SCALPELLINI – da Fiesole al Ponte a Mensola – domenica 21 settembre

Da Fiesole verso Settignano e il Parco della Mensola (fiume che nasce a Fiesole e sbocca in Arno all’altezza di Rovezzano), passando da Montececeri e Maiano sull’antico tracciato di collegamento fra i borghi medioevali, dove vivevano i più bravi scalpellini, e le famose cave di pietra serena e pietra forte che sono servite per la costruzione di numerosi edifici della Firenze medioevale e rinascimentale. Escursione che presenta aspetti di grande interesse naturalistico, paesaggistico, storico monumentale, panoramico, offrendo un quadro variegato su uno dei territori più belli (e più decantati) dei dintorni di Firenze. Lungo il percorso bellissime ville storiche circondate da giardini monumentali, castelli, antiche case di campagna, pievi e oratori, il piccolo borgo di Corbignano e poi Settignano, che domina la collina. Nei secoli luogo residenza o soggiorno di scultori, architetti, letterati italiani e stranieri: Desiderio da Settignano, Bartolomeo Ammannati, Michelangelo Leonardo da Vinci, Boccaccio, Gabriele D’Annunzio, Leigh Hunt, Mark Twain, Bernard Berenson, solo per citarne alcuni.

Difficoltà: Turistico.
Note: pranzo a sacco e viaggio in bus di linea.
Partenza: ore 9.00 da piazza Mino da Fiesole (Fiesole).

N.B.: percorsi e orari sono puramente indicativi. Il programma dettagliato sarà messo a disposizione dei partecipanti presso la sezione e sarà pubblicato sul sito www.caisesto.it e sul notiziario Il Rompistinchi.

Direttori: Elisabetta Tombelli, tel. 0554211670 – Sandra Nannetti, tel. 0554212609
Costo: Soci: 5 €, Ragazzi soci: gratis, Ragazzi non soci (minori di 18 anni): 5 €, Non Soci: 10 €