Montemignaio, alle pendici del Pratomagno, non si può definire un classico paesino, ma l’insieme di diversi abitati. Uno, Castello, vede giusto la presenza del Castel Leone, una fortificazione del XIII sec. fatto costruire dai Guidi, in quanto il territorio era un avamposto verso Firenze.

L’altro, Pieve, è così chiamato per la presenza della bella pieve romanica di Santa Maria Assunta, edificio del XII sec. Un luogo che varrebbe una visita approfondita vista anche la presenza di una strada romana magistralmente riportata alla luce da alcuni abitanti di Montemignaio, in particolare Carla e Giancarlo col gruppo Namastè del CAI di Firenze. Noi partiremo da qui per raggiungere il rifugio di Secchieta e, passando da Croce Vecchia, ritornermo a Montemignaio con un percorso ad anello.

Partenza: ore 7 dal parcheggio Carrefour di Calenzano

Distanza: km 19,2

Dislivello: 866 m

Tempo: 6,30 h

Difficoltà: E

Note: mezzi propri e costi condivisi. Pranzo a sacco. Scarpe con suola scolpita e abbigliamento “a cipolla”.

Direzione gita: ASE Silvia Sarri – 3296116104 – silviasarri54@gmail.com

Loretta Albavetti – 3473541982 – loretta.alba@gmail.com