Considerato un biotopo naturale di importanza regionale e comunitaria, il piccolo bacino lacustre di Montieri, occupa una depressione tra le pendici settentrionali del Poggio omonimo, a breve distanza dal paese.

Il lago è situato sulle pendici settentrionali del monte omonimo, in un’area boscosa delle colline Metallifere. Questo piccolo bacino naturale, rappresenta una delle poche zone umide dell’area delle colline metallifere ed ospita una serie di specie idrofile di rilevante interesse.

Il Poggio di Montieri, con un’altezza di 1047 metri,è uno dei rilievi più alti delle colline metallifere; coperto da boschi di castagni, querce e faggi, è facilmente individuabile per una croce in ferro eretta nel 1961 posta sulla sua vetta. In molti punti del Poggio si trovano pozzi di estrazione mineraria, cunicoli e gallerie, oggi visitabili, molto probabilmente risalenti all’epoca etrusca, come la Buca delle Fate vicino al paese di Montieri.

Di questo paese, che potrebbe esser stato preceduto da un insediamento abitativo di origine etrusca, si hanno notizie sicure dall’896 quando il marchese di Toscana Alberto il Riccio ne donò il territorio, incluse le miniere, al vescovo di Volterra Arboino: i vescovi di Volterra ebbero sotto il loro dominio il paese per circa quattro secoli.

Ricco di curiosità e di bellezze naturali, questo percorso ci racconta soprattutto la storia legata alle antiche  miniere di rame e d’argento, sparse su tutte le pendici del monte, che fin dai lontani Etruschi, resero fama  a tutta la zona.

Montieri = Mons aeris = monte del rame

Partenza: Da Sesto Fiorentino (parcheggio Carrefour) alle ore 7,30 con arrivo previsto a Montieri alle ore 9,30

Itinerario: Montieri m 700, parco comunale il Piano, Poggio di Montieri, quota 870, Casa dei Pastori, Podere Folavento, Laghetto di Montieri, Montieri

Difficoltà: E

Ritorno: Da Montieri alle 17,00 con arrivo previsto a Sesto Fiorentino alle 19.

Note: La gita sarà effettuata con mezzi propri e costi condivisi. Pranzo a sacco.

Organizzazione: ASE Silvia Sarri, cell.3296116104, s.sarri@email.it

AE Silvio Bacci, cell. 3335662468, silvio.bacci@gmail.com