Ritrovo ore 7,40 alla stazione ferroviaria di Sesto Fiorentino – partenza alle ore 07,51 con il regionale n. 3046 (orari per chi parte da Firenze: da S.Maria Novella alle 07,38 e da Firenze Rifredi alle 07,45) con arrivo a Pistoia alle 08,15 dove ci aspettano gli amici del CAI di Pistoia che ci accompagneranno alla scoperta della città, capitale della cultura per il 2017, e dei suoi dintorni.

Prima tappa la piazza del Duomo per visitare, nel Palazzo dei Vescovi (ingresso 4 euro), il ciclo di pitture a tempera stesa a secco da Giovanni Boldini (1842-1931).

Dopo sarà la volta del fregio robbiano dell’Ospedale del Ceppo e del pulpito di Giovanni Pisano nella chiesa di Sant’Andrea.

Lasciamo, quindi, la città per andare in collina e passare davanti a Villa Falconiera dove Boldini dipinse le tempere, che abbiamo visto, e scoprire la storia che le circonda.

Pranzo in vetta, a Germinaia, che Marino Marini adottò come nome di una sua casa in Versilia. Scendiamo, passando da antichi borghi, e attraversiamo la città per incontrare due importanti episodi di arte contemporanea (Giardino Volante e Padiglione di emodialisi).

Ci dirigiamo, quindi, alla piazza della Sala, una delle più antiche della città, per terminare alla stazione ferroviaria per il rientro (ampia possibilità di scelta per treni con destinazione Sesto/Firenze).

L’itinerario è realizzato con la collaborazione degli amici del CAI Pistoia

Difficoltà: T

Tempo di percorrenza: intera giornata

Pranzo: al sacco

Il costo della gita è di Euro 3,50 per i soci e Euro 12,00 per i non soci

Il costo comprende:

– quota di partecipazione

– assicurazione per i non soci

NON comprende:

– il pranzo

– le spese di viaggio ed eventuali biglietti di ingresso a monumenti e musei

Per informazioni e iscrizioni:

Elisabetta Tombelli (0554211670 elitombelli@gmail.com)

Tiziana Bellini (0554212370 tiziana.be@virgilio.it )

Save