Si dice che “chi lascia la vecchia via per quella nuova sa cosa lascia,ma non quello che trova”.
Nel nostro caso, il giusto equilibrio dei capogita nel riproporre la meta di Kronplatz e di cambiare l’hotel di appoggio, si è rivelato un vero e proprio successo.
Durante il giorno, grazie ai suggerimenti dei maestri, si sono avute belle soddisfazioni nelle prestazioni tecniche da parte di tutti  i partecipanti , anche sulle piste più impegnative  che sono state così affrontate in maniera molto più consapevole.
Altrettanta soddisfazione al rientro all’Hotel Giessbach di San Giorgio a Brunico, dove oltre all’ottima posizione ci aspettava una confortevole SPA dotata di due piscine, una normale ed una con idromassaggio, bagno turco, sauna, terapia a infrarossi e zona silenzio per un meritato relax.
Che dire poi della cena, durante la quale ci sono stati proposti ed abbiamo potuto gustare sfiziosi antipasti e piatti tipici locali di vera qualità.
La giornata degli sciatori si è sempre conclusa intorno al bel camino circolare nella sala dell’hotel,
e la solita goliardia, non ha fatto altro che unirci ulteriormente in un bello spirito di gruppo.

 

I direttori di gita:Filippo e Francesco Bracali