Viene riproposto un classico della Sezione, realizzato per la prima volta nel 1991.

Si tratta di un fine settimana insolito che prevede il soggiorno al Rifugio Graffer, direttamente sui campi di sci del Grostè. Il rifugio si raggiunge sciando con zaino in spalla, con una pista azzurra, dalla stazione a monte della telecabina del Grostè.

Si respira l’area del rifugio in quanto saremo ospitati in camerette a due, tre, quattro letti, di solito a castello, e in un camerone. I servizi igienici e le docce sono ai piani.

La sera dopo la chiusura degli impianti il rifugio rimane completamente isolato, per cui si consiglia di ridurre al minimo l’abbigliamento in maniera tale da fare rientrare tutto nello zaino.

Proverete la soddisfazione di essere i primi a percorrere la piste immacolate al mattino.

Durante il soggiorno scieremo nel comprensorio di Madonna di Campiglio, ma raggiungeremo sia Folgarida e Marilleva che Pinzolo.

Il programma dettagliato sarà disponibile a fine gennaio.

Direzione gita:

Maurizio Frittelli – frittell@tin.it

Andrea Giorgetti – doctor.george@tin.it – 3356952117