Tre serate dedicate all’uso del GPS per l’escursionismo. Imparare a leggere le carte topografiche, orientarsi nel territorio, tracciare, scoprire, riconoscere e navigare e trasferire i dati GPS sul computer. Continua a leggere »

Il corso si rivolge a tutte le persone che desiderano apprendere o perfezionare le tecniche di arrampicata in sicurezza su roccia. Il corso si svolgerà nel periodo dal 20 Febbraio 2017 al 23 aprile 2017,
e si articolerà in 4 serate di lezioni teoriche,7 lezioni pratiche indoor e 4 lezioni pratiche outdoor.
Obiettivo del corso è quello di far apprendere il bagaglio tecnico e gestuale indispensabile per la pratica in modo autonomo dell’arrampicata sportiva su roccia (progressione, manovre di corda e assicurazione)
su difficoltà massime di 6a della scala francese. Il corso prevede anche la percorrenza di brevi itinerari a più tiri, attrezzati per l’arrampicata sportiva. Continua a leggere »

Slanciata piramide, il monte Rondinaio è fra le classiche mete invernali dell’Appennino Tosco-Emiliano. L’uscita prevederà la traversata su cresta fra Rondinaio Lombardo e Rondinaio con rientro per il Lago Baccio. Continua a leggere »

La Regina delle Apuane in veste invernale offre un’ampia gamma di salite, dal misto tecnico a salite al limite dell’escursionismo invernale, ottime anche come prime esperienze su ghiaccio apuano. L’uscita prevederà la salita per la via normale garfagnina nel Vallone dell’Inferno che, sebbene facile, non è da sottovalutare nell’eventualità di neve dura o ghiacciata. È quindi necessaria ottima padronanza di piccozza e ramponi nonché la dotazione di attrezzatura di assicurazione individuale. Continua a leggere »

Il corso, di livello avanzato in ragione delle caratteristiche ambientali e delle difficoltà tecniche affrontate, è riservato ai soci dotati di competenze alpinistiche di base e di una buona condizione fisica. In via preferenziale, ma non esclusiva, si rivolge quindi a coloro che hanno già frequentato un corso di arrampicata libera o di alpinismo erogato da scuole del CAI o da Guide Alpine. I non soci possono presentare domanda di ammissione fatta salva l’adesione al sodalizio entro la data d’inizio del corso. Continua a leggere »

La Grande Traversata Elbana congiunge biforcandosi il paese di Cavo nell’estremonord est dell’isola con quello occidentale di Pomonte.

Fu disegnata da Renato Giombini e Mario Ferrari negli anni 80 (ufficializzata con la loro seconda pubblicazione sui sentieri elbani del 87, ma già nella loro prima guida del 1984 se ne anticipa la creazione).

Attraversa praticamente tutta l’isola d’Elba ad eccezione del comune di Capoliveri, variando da 50,8 a 57,5 km circa a seconda si scelga come meta rispettivamente Pomonte o Mortaio. Continua a leggere »

Il CAI Centrale fornirà gratuitamente, a tutti i soci in regola con il tesseramento  2017 e che ne faranno richiesta, l’ App GeoResQ. Il Comitato Direttivo Centrale, condividendo la proposta con il Comitato Centrale di Indirizzo e Controllo, ha deciso di offrire a tutti i Soci un importante servizio nell’ambito della sicurezza in montagna. Dal 1° gennaio 2017, infatti, il sistema GeoResQ, sarà utilizzabile gratuitamente da tutti i Soci del Club Alpino Italiano,   Leggi tutto ...