La via delle Bocchette Alte è la ferrata più famosa delle Dolomiti del Brenta, un itinerario di grande soddisfazione con panorami mozzafiato che attraversa una serie di cenge esposte a 3000 m di quota che raggiungono il punto più alto a circa 100 m sotto la vetta di Cima Brenta (3150 m). Continua a leggere »

Ritorneremo a fare una bella escursione in un luogo dove tanti giovani e non solo sono morti per donarci di nuovo la Libertà e la Dignità. Continua a leggere »

La Scuola di Alpinismo “Vero Masoni” organizza anche per l’anno 2022 un corso base di Arrampicata Libera (AL1); il corso si rivolge a tutte le persone che desiderano apprendere o perfezionare le tecniche di arrampicata in sicurezza su roccia. Continua a leggere »

E’ finita. No, non vi impaurite, non sto parlando di cose importanti. Sto per raggiungere i 75 anni, li farò a metà agosto, da quella data il mio titolo di istruttore regionale di alpinismo decadrà e non potrò più portare allievi. Quindi il corso concluso sabato e domenica scorsa in Moiazza è stato l’ultimo. Quanti ne avrò fatti? Potrei anche contarli sul quaderno delle salite, sicuramente più di trenta. Questa   Leggi tutto ...

Una superclassica salita su una facile ma splendida cima del Rosa. Per molti il Castore è il primo 4000 (per qualcuno anche l’unico), ma è senza dubbio una meta da mettere in programma. Richiede ovviamente capacità e attrezzatura alpinistiche. Continua a leggere »

Gita che offre la possibilità di due itinerari, uno di alpinismo su neve e ghiaccio sulla cima del Gran Paradiso (mt. 4061), e uno per escursionisti esperti al Passage du Grand Neyron (3295) sul versante settentrionale della stessa montagna. Continua a leggere »