Ciclo escursione notturna in mountain bike, pedalando ai margini dell’area protetta della Riserva Naturale dell’Acquerino. Ascolteremo il meraviglioso “ concerto “ che in questi giorni manifesta la sua massima espressione. L’escursione non presenta nessun tipo di difficoltà e si svolge totalmente su strada bianca. Continua a leggere »

Purtroppo la gita è stata ANNULLATA per motivi organizzativi.

Libro Aperto è il curioso toponimo che designa le due più alte cime poste nel lungo tratto di crinale compreso tra il Corno alle Scale e il Passo dell’Abetone. L’escursione che faremo descrive un anello, forse meno noto ma di sicuro non meno suggestivo, salendo dalla tranquilla e appartata Valle di Fellicarolo camminando dapprima nel bosco, per poi raggiungere i prati e la brughiera d’altitudine che caratterizza il panoramico settore sommitale. Continua a leggere »

Il Mugello è una conca costituita dal fondo valle posto tra i monti appenninici ( dal monte Citerna al passo della Futa all’Alpe di San Benedetto ) e i rilievi più a sud (tra monte Morello e monte Giovi ). Il paesaggio si presenta in forme movimentate e spesso imprevedibili, dalle montagne che sembrano assumere una foresta inespugnabile ai fertili campi, all’ampia valle bagnata dal fiume Sieve. Continua a leggere »

Le “Passeggiate in città” in programma per questo autunno, sono una ghiotta occasione per conoscere o riscoprire la zona collinare di Sesto fiorentino. Non è, infatti, sempre necessario allontanarsi troppo per passare una piacevole e rilassante giornata immersi nella natura. Basta girare l’angolo, uscire dal centro abitato, raggiungere i poggi dietro casa percorrendo stradelle e sentieri alla scoperta di importanti “tesori” storico naturalistici e paesaggi di considerevole bellezza. L’iniziativa, a   Leggi tutto ...

Rosengarten, impropriamente chiamato con il toponimo dispregiativo “Catinaccio” prende il nome da una delle sue caratteristiche peculiari, ovvero la colorazione rosata che assume al tramonto. Il fenomeno è dovuto alla composizione delle pareti rocciose delle Dolomiti. Una delle delle più celebri leggende delle Dolomiti, la “leggenda di Re Laurino”, descrive uno splendido giardino di rose posseduto da un re dei nani e rimasto ad imperitura memoria di questo popolo. Il Rosengarten è stato inoltre teatro di grandi pagine della storia alpinistica da Winkler a Steger, da Piaz a Maestri. Continua a leggere »

Viene proposto un programma di gite che, per livello di difficoltà e lunghezza dell’itinerario, possono vedere la partecipazione di tutti: anche chi ha problemi motori (portatori di handicap e anziani) e famiglie con bambini (in carrozzina, passeggino, sulle spalle o a piedi). Programma da definire. Continua a leggere »

Mattinata dedicata alla pulizia e manutenzione dei sentieri del Parco di Monte Morello. Ritrovo: ore 7.30 in Piazza Rapisardi a Colonnata Attrezzi: i partecipanti sono pregati di portarsi l’attrezzatura più idonea (guanti,seghetti, forbici, pennati, accette, etc.) Nota: la sera del venerdì precedente si terrà una riunione organizzativa in Sede. Coordinatori: Osvaldo Landi cell. 3351401956 Franco Benvenuti cell. 3388414323 Giovanni Bruno cell. 3397055892

Itinerario ad anello con partenza da Gaiole in Chianti per vigne, boschi e borghi. Raggiungeremo Badia a Coltibuono, poi la Torre di Montegrossi, infine per una stradella forestale ritorneremo a Gaiole. Continua a leggere »