Il corso è rivolto ai soci praticanti escursionismo che vogliano approfondire le tecniche necessarie alla progressione in sicurezza su sentieri attrezzati e vie ferrate (EEA). Il corso si articolerà in 3 serate teoriche e 3 uscite in montagna di impegno crescente; verranno trattati argomenti inerenti le tipologie di percorsi attrezzati, le normative in vigore, le manovre e la tecnica di progressione.
Continua a leggere »

La Grande Traversata Elbana congiunge biforcandosi il paese di Cavo nell’estremonord est dell’isola con quello occidentale di Pomonte.

Fu disegnata da Renato Giombini e Mario Ferrari negli anni 80 (ufficializzata con la loro seconda pubblicazione sui sentieri elbani del 87, ma già nella loro prima guida del 1984 se ne anticipa la creazione).

Attraversa praticamente tutta l’isola d’Elba ad eccezione del comune di Capoliveri, variando da 50,8 a 57,5 km circa a seconda si scelga come meta rispettivamente Pomonte o Mortaio. Continua a leggere »

L’appuntamento è organizzato dalla sezione di Livorno. Escursioni giornaliere su tutto l’arcipelago toscano e lungo la fascia litoranea di Livornese o parchi. Possono partecipare anche i non soci. Termine iscrizioni il 19 aprile. Info e prenotazioni Gruppo Regionale Toscano: info@caitoscano.it

Visitare una città esclusivamente a piedi consente di conoscerla nei suoi aspetti più caratteristici e meno “pressati” dal turismo tradizionale, misurarla passo dopo passo secondo i propri tempi, privilegiando strade, piazze, mercati e monumenti e lasciando, salvo dovute eccezioni, alle visite personali l’approfondimento culturale delle visite a palazzi e musei. Continua a leggere »

Il Parco dell’Orecchiella si trova sul versante appenninico della Garfagnana ed è un’area protetta dal Corpo Forestale dello Stato, composta da imponenti foreste di faggio, castagno ed abeti ancora oggi popolate da numerose specie di animali selvatici. Il massiccio montuoso della Pania di Corfino si erge al centro del Parco, tra le Apuane e l’Appennino, in una zona che comprende ben tre riserve naturali: la Pania di Corfino, l’Orecchiella e il Lamarossa. Dal Rifugio Isera saliremo sul sentiero CAI 62 fino all’Orto Botanico “Pania di Corfino” che raccoglie, tutela e conserva la flora autoctona (spesso rara ed in via di estinzione) dell’Alto Appennino Lucchese; la visita guidata dell’Orto ci consentirà di attuare una breve escursione naturalistica, attraverso la ricreazione degli ambienti naturali dell´Alto Appennino Lucchese quali le brughiere, le rupi, i macereti, le torbiere, i pascoli ed i boschi. Terminata la visita proseguiremo verso la vicina vetta della Pania di Corfino da cui riscenderemo attraverso il sentiero CAI 64 compiendo un anello. Continua a leggere »