Situato nelle Alpi Giulie Occidentali il M. Canin è formato da un lungo complesso di creste su cui corre il confine Italo-Sloveno. Negli altopiani del Canin, di marcata formazione carsica, nei millenni l’acqua ha scavato numerosi canali, profondi solchi e antri oscuri, alcuni annoverati fra i più profondi nel mondo carsico. Inoltre l’altissima quantità di perturbazioni provenienti da sud-ovest vi permettono la permanenza del ghiacciaio più orientale dell’arco alpino, il cui limite inferiore, poco sotto i 2000 m di altitudine, lo rende fra i più bassi. Continua a leggere »

Mattinata dedicata alla pulizia e manutenzione dei sentieri del Parco di Monte Morello. Continua a leggere »

Riceviamo la seguente notizia che volentieri pubblichiamo. Continua a leggere »

Riceviamo in data 15 maggio comunicazione dalla stazione di Massa del Soccorso Alpino notizia in merito alla chiusura della ferrata del Monte Contrario a causa di un danneggiamento del cavo. Sarà nostra cura dare notizia di eventuali interventi di riparazione e messa in sicurezza.

Massimo Innocenti e Paolo Cozzi hanno recentemente aperto due nuovi itinerari di arrampicata sulle pendici del monte Alto. Continua a leggere »

Riproponiamo per il 2018 la gita sulle Dolomiti Ampezzane sperando che il tempo aiuti questa volta. L’area che si sviluppa attorno a Passo Falzarego e Passo Giau, è una delle più suggestive delle Dolomiti. Situata in parte nel comprensorio del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo e confinante con il Parco Naturale di Sennes e Fanes, offre numerose attrattive tra cui molte vie alpinistiche storiche e uno dei più grandi musei di guerra di tutti i tempi, ampio 5 km e composto dai musei all’aperto del Lagazuoi, delle Cinque Torri, del Sasso di Stria e dal museo del Forte Tre Sassi. Continua a leggere »