Il Monte Giovo (1.991 m) è tra le più alte vette dell’Appennino tosco-emiliano e la seconda della provincia di Modena. Situato tra i comuni di Pievepelago dalla parte modenese e Barga, dalla parte della valle del fiume Serchio, sovrasta con uno strapiombo di quasi 500 metri il Lago Santo modenese, uno dei più grandi e alti dell’Appennino settentrionale. Continua a leggere »

Mattinata dedicata alla pulizia e manutenzione dei sentieri del Parco di Monte Morello. Continua a leggere »

Intersezionale con le sezioni di Firenze e Scandicci

Un bell’itinerario dislocato sul comprensorio di Monte Morello che include salite panoramiche e divertenti discese su single track, per farci ammirare la bellezza di questo territorio. Continua a leggere »

Montemignaio, alle pendici del Pratomagno, non si può definire un classico paesino, ma l’insieme di diversi abitati. Uno, Castello, vede giusto la presenza del Castel Leone, una fortificazione del XIII sec. fatto costruire dai Guidi, in quanto il territorio era un avamposto verso Firenze. Continua a leggere »

Viene riproposto un classico della Sezione, realizzato per la prima volta nel 1991.

Si tratta di un fine settimana insolito che prevede il soggiorno al Rifugio Graffer, direttamente sui campi di sci del Grostè. Il rifugio si raggiunge sciando con zaino in spalla, con una pista azzurra, dalla stazione a monte della telecabina del Grostè. Continua a leggere »

In collaborazione con le sezioni di Firenze e Scandicci

Incontri tenuti da titolati Ciclo-escursionismo del Club Alpino Italiano. Queste uscite sono studiate appositamente per coloro che vogliono migliorare la propria tecnica di guida. Continua a leggere »